Come il gestionale in cloud Smarty ha velocizzato del +40% le evasioni dei ticket di assistenza dando al cliente una percezione di professionalità ai livelli di una big company

Smarty è il gestionale per chi vende online che si integra perfettamente con tutte le più importanti piattaforme di vendita conosciute come Amazon, eBay, ePrice, Spartoo nonché con gli E-commerce, tenendo traccia di ogni informazione. La forte crescita aziendale costrinse il suo CEO a ricercare ad ampliare l’organico riservato al supporto clienti. Fu proprio in quel momento che partì la ricerca di un servizio che permettesse di evadere le richieste di supporto in maniera più veloce, non fornendo più il numero di cellulare, indice di bassa professionalità.

+40%

Incremento di velocità nell'evasione dei ticket di assistenza

1

Nuovo unico numero fisso per tutte le richieste di assistenza tecnica

1

Dipendente in smart working al supporto tecnico

Verso Voxloud

La strada che ha portato Smarty verso Voxloud parte da quando il suo fondatore Tommaso de Luca, a seguito di una crescita esponenziale dei propri clienti si trova di fronte al problema di come fornisce l’assistenza tecnica. Difatti fino a quel momento ha sempre lavorato da solo in maniera trasversale ricoprendo più ruoli possibili.

Ma il prodotto funziona, i clienti arrivano, le telefonate di assistenza tecnica, anche.

Smarty arriva ben presto a regime e Tommaso è ben felice di iniziare la ricerca di una risorsa che dovrà occuparsi dell’assistenza clienti.

La ricerca del nuovo impiegato del customer care da subito i suoi frutti.

Tommaso trova la persona adatta a ricoprire la carica, sembra tutto perfetto.

Ma questa persona, così valida, è anche molto distante dalla sede di Smarty e dovrà perciò lavorare da remoto in smart working.

La collaborazione inizia con successo, ma sorge subito un nuovo problema.

Come numero telefonico di riferimento per i clienti, Smarty ha sempre fornito un numero di cellulare, il che ha portato spesso a spiacevoli chiamate durante il weekend o in orari improbabili.

Anche la sera alle 22.00, mentre Tommaso ricarica le pile in famiglia capita che possa ricevere una chiamata da un cliente in difficoltà.

Adesso è più una one man company, e il ricevere chiamate sul cellulare oltre che ad essere sintomo di bassa professionalità è una cosa che non può più accadere.

È arrivato il momento per Smarty di fare il salto di qualità, educando in un certo senso i clienti a rispettare l’azienda che sta sempre più diventando un riferimento di categoria nel panorama nazionale.

Questa è la “scintilla” che ha portato Smarty verso Voxloud, definitivamente.

Smarty è il gestionale per chi vende online che si integra perfettamente con tutte le più importanti piattaforme di vendita conosciute come Amazon, eBay, ePrice, Spartoo nonché con gli E-commerce, tenendo traccia di ogni informazione.

Viene ideato da Tommaso De Luca nel 2012, quando durante una collaborazione con una società di E-Commerce come sviluppatore, si rese conto che un gestionale completo che curasse ogni aspetto per questa categoria non esisteva.

Unì quindi un gestionale per le librerie da lui ideato due anni prima con il mondo E-commerce, ampliandone e curandone ogni aspetto logistico, burocratico e statistico, implementando integrazioni con le più famose e importanti piattaforme di vendita online ed E-commerce.

Il risultato fu la nascita di Smarty, un software che in un’unica soluzione unisce più prodotti in uno.

Prima di Voxloud

  • Nessun numero fisso fornito ai clienti.
  • Impossibilità di evadere ticket di assistenza con buona velocità per via delle chiamate sul cellulare.
  • Impossibilità di educare i clienti a chiamare solo negli orari lavorativi.
  • Impossibilità di ricevere più telefonate contemporaneamente.

Il passaggio a Voxloud

Per fortuna Tommaso ha un amico, imprenditore come lui.

Questo amico utilizza con successo Voxloud per la sua azienda e quando viene a sapere della situazione di Smarty, ormai arrivata a regime per quanto riguarda la capacità di assistere i clienti, consiglia a Tommaso di provare Voxloud e che non se ne pentirà.

Poche ore dopo questa conversazione Smarty inizia immediatamente il suo periodo di prova.

Dopo una prima configurazione molto veloce, i risultati non tardano ad arrivare e sono strabilianti.

La velocità con cui i ticket di assistenza vengono evasi è decisamente maggiore tanto da assestarsi ad un +40% in più.

Grazie a Voxloud, Smarty ha avuto modo di “educare” i propri clienti permettendo la ricezione delle chiamate di assistenza solo negli orari lavorativi configurando gli orari di apertura e chiusura nel pannello di controllo.

Vengono così stabilite delle regole essenziali per far crescere un’azienda.

Non era più possibile ragionare come il libero professionista che risponde ai propri clienti anche il Sabato e la Domenica.

Questo ha permesso di risultare più professionali agli occhi dei clienti, indirizzando il flusso delle chiamate nel modo giusto verso l’assistenza tecnica o l’amministrazione ed evitando definitivamente chiamate alle 20 di sera o durante il week-end.

Con Voxloud, Smarty è riuscita a condividere professionalmente con un suo dipendente remoto la delicata area dell’assistenza tecnica.

Il tutto non trovandosi entrambi nello stesso luogo grazie alla capacità di Voxloud di essere Multi Sede.

Con Voxloud

  • Smarty ha velocizzato l'evasione delle richieste di assistenza tecnica del +40%.
  • Ha aumentato la professionalità percepita dai propri clienti non fornendo più un numero mobile ma un numero fisso.
  • È stato reso possibile trasferire le chiamate all'operatore del customer care che lavora in smart working.
  • Smarty ha potuto  “educare” i propri clienti permettendo la ricezione delle chiamate di assistenza solo negli orari lavorativi.
«Con Voxloud, chi ci chiama non ci crede che siamo soltanto in 2 persone.
Credo che il vostro punto di forza sia la semplicità di utilizzo in fase di startup. Voxloud ti permette di essere usato subito, è intuitivo, e ripeto, puoi davvero utilizzarlo da subito.
Personalmente, una volta trovata una soluzione del genere, semplice e funzionale, non ho avuto nessuna ragione per cercare un competitor»
— Tommaso de Luca, CEO di Smarty