Come Vikey ha migliorato il proprio customer care riuscendo a gestire l'+80% di chiamate in più grazie a Voxloud, permettendo ai propri dipendenti di lavorare in Smart Working, fornendo così ai propri clienti un'assistenza continua 7 giorni su 7.

Vikey è una tecnologia innovativa che offre agli ospiti di case vacanza, B&B e Hotel la possibilità di aprire sia l’ingresso dell’edificio che la porta dell’appartamento direttamente dal proprio smartphone, controllando i propri ospiti ovunque si trovino nel mondo. Non riuscendo più a gestire con un semplice numero fisso la grande mole di clienti iniziarono la ricerca di un partner in grado di accompagnare la loro crescita.

+80%

Chiamate in più gestite dal customer care di Vikey

8

Dipendenti di Vikey utilizzano Voxloud per effettuare e ricevere chiamate

120

Chiamate gestite in media ogni giorno

Verso Voxloud

I percorsi di Vikey e Voxloud si incontrano quando la gestione telefonica dei clienti di Vikey arriva a regime.

Vikey infatti, gestisce le telefonate in entrata e uscita dei propri utenti con una singola linea telefonica fissa.

Ne consegue che la quantità di chiamate ricevibili è molto limitata, specialmente in un periodo di crescita esponenziale come questo.

Vikey infatti cresce molto in fretta, la sua tecnologia si diffonde rapidamente tra le strutture ricettive in ogni parte d’Italia e inevitabilmente all’aumentare dei clienti aumentano anche le richieste di supporto.

Con una singola linea fissa, gestire migliaia di clienti inizia a diventare un problema.

Il semplice ricevere più chiamate contemporaneamente con la singola linea fissa non è possibile, quindi il servizio clienti di Vikey al momento, non può aiutare più di un cliente per volta.

Ma i problemi non finiscono qui.

Se è vero che le chiamate in entrata aumentano, è vero anche che aumentano quelle in uscita!

Ad esempio, capita spessissimo volte di dover richiamare un cliente verso una numerazione mobile e senza un abbonamento flat la chiamata ovviamente ha un costo.

Moltiplicando quel costo per la grande mole di chiamate da effettuare ogni giorno le spese per la gestione telefonica di Vikey salgono notevolmente.

Vikey infatti, effettua circa 120 chiamate giornaliere tra entrata e uscita.

Va trovata una soluzione a questa gestione telefonica aziendale che permetta all’azienda di continuare a crescere tranquillamente e che risolva queste problematiche.

Fondata nel 2016, Vikey nasce dall’idea di uno dei due fondatori che gestiva case vacanze nel precedente lavoro.

Cercava un modo per far si che il check in fosse automatizzato.

Da quest’idea sviluppa Vikey che permette l’apertura in remoto di case vacanze, alberghi, hotel e che permette anche di gestire online tutta la burocrazia come l’invio di documenti e il pagamento della tassa di soggiorno.

Grazie a Vikey l’host può gestire tutto da remoto, anche dall’estero dato che può fare tutto con il suo smartphone, può inoltre rendere indipendente l’ospite dandogli la possibilità di entrare dentro casa autonomamente.

Prima di Voxloud

  • Un numero fisso + diversi cellulari forniti ai clienti.
  • Impossibilità di ricevere più chiamate contemporaneamente.
  • Impossibilità di trasferire le chiamate tra i dipendenti di Vikey.
  • Difficoltà nel fornire assistenza 7 giorni su 7 ai clienti senza usare dispositivi propri (cellulari, numeri fissi) in quanto il team durante il weekend si trova fuori dall'ufficio.

Il passaggio a Voxloud

Su suggerimento del vecchio ufficio di co-working al quale Vikey si appoggiava prima di trasferirsi nei nuovi uffici, decidono di provare Voxloud e di iniziare il periodo di prova.

Dopo una rapida prima configurazione del centralino cloud, i risultati ottenuti sono stupefacenti.

Innanzitutto è finalmente possibile gestire le richieste di assistenza tecnica da parte dei clienti in contemporaneità.

Ciò permette a Vikey di alzare notevolmente il livello del proprio customer care rispetto a prima, inoltre è finalmente possibile inoltrare le chiamate al collega più indicato alla risoluzione del problema.

La possibilità di effettuare e ricevere chiamate ovunque ci si trovi consente al team di Vikey di poter lavorare in smart-working, garantendo ai clienti un’assistenza continua 7 giorni su 7.

Soddisfatti della prova e della soluzione definitiva trovata per la propria telefonia aziendale, il team di Vikey si catapulta nello scegliere l’abbonamento Voxloud più adatto alle proprie esigenze.

Si rendono conto fin da subito che con Voxloud grazie ad un abbonamento flat, le chiamate verso i numeri mobili non saranno più un problema e decidono attivare immediatamente il piano Voxloud Business.

Ad oggi, grazie a Voxloud, il team di Vikey riesce a gestire l’+80% di chiamate in più ogni giorno rispetto a prima risparmiando circa 200€ ogni mese grazie all’abbonamento flat che comprende anche le chiamate verso le numerazioni mobili.

Tutti i dipendenti di Vikey hanno la possibilità di lavorare in Smart-Working ovunque si trovino e utilizzano Voxloud sia sul telefono fisso VoIP, sia tramite applicazione per Smartphone.

Con Voxloud

  • Vikey ha aumentato il volume delle chiamate gestite dell'+80%.
  • È stato reso possibile trasferire le chiamate tra i vari dipendenti di Vikey.
  • Oggi i dipendenti di Vikey ricevono le chiamate ovunque si trovino grazie alle applicazioni Voxloud per Smartphone e Desktop, questo ha aperto le porte alla possibilità di lavorare in Smart Working.
  • Vikey ha detto addio a costose bollette telefoniche grazie all'abbonamento flat di Voxloud.
«Una startup innovativa come Vikey non può che affidarsi ad un partner tecnologico come Voxloud che ha innovato il mercato.
Con Voxloud abbiamo finalmente la possibilità di prendere le chiamate anche da remoto consentendo quindi lo Smart Working.
Inoltre questo ci permette anche di offrire assistenza continua ai clienti 7 giorni su 7.
Il nostro Customer Care può ricevere chiamate indirizzate al numero fisso dell'ufficio anche sul cellulare, in questo modo riusciamo a sentire più potenziali clienti perchè ci sono più linee disponibili e rispetto a prima siamo l'+80% più efficienti.»
— Luca Bernardoni, CEO e Co-Founder di Vikey